Notizie

Un libretto per racchiudere le attività 2022-2023

E' possibile scoprire la programmazione delle nostre attività nel nuovo libretto "La guerra ha volto di donna? Combattere, resistere, sopravvivere e morire sotto le dittature nazionalsocialista e fascista"

 

Scarica la versione digitale

Consiglio Comunale Aperto - protagonisti i giovani

 Un consiglio comunale speciale si svolgerà il giorno 24 gennaio alle ore 17, coordinato dalla Presidente Giulia Corazzi e inizierà proprio con la riflessione di alcuni studenti che hanno partecipato all'ultimo viaggio a Mauthausen, a cui seguiranno gli interventi di alcuni importanti relatori prima della discussione in aula, alla presenza del Sindaco Jamil Sadegholvaad e alcuni amministratori, tra cui l’assessora Francesca Mattei con delega alle attività di Educazione alla Memoria. Un importante contributo sul ‘valore della memoria' verrà portato dal Rabbino Capo di Ferrara Rav.

Presentate le iniziative per il ‘Giorno della Memoria’

Dialogo tra generazioni con un Consiglio comunale straordinario, animato dagli studenti delle scuole superiori.

Il 27 gennaio ricorre il 78° anniversario della liberazione del campo di concentramento e di sterminio di Auschwitz. Una data che è stata scelta, con una legge del Duemila, per istituire il Giorno della Memoria e ricordare la Shoah, il genocidio degli ebrei, le deportazioni nei lager, i crimini del nazismo fatti in tutta Europa nei confronti di diversi milioni di persone. 

INAUGURAZIONE MOSTRA

INAUGURAZIONE DELLA MOSTRA 
domenica 22 gennaio ore 18 al Museo della Città
AUSCHWITZ-BIRKENAU 1940-1945. CAMPO DI CONCENTRAMENTO E CENTRO DI MESSA A MORTE

a cura del Mémorial de la Shoah
versione italiana realizzata grazie al sostegno dell'Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna

Formazione docenti

giovedì 19 gennaio c/o la Sala degli Arazzi del Museo di Rimini (ore 16.30-18.30)
Incontro di formazione degli insegnanti per la mostra Auschwitz Birkenau 1940-1945. Campo di concentramento e centro di messa a morte.

Docenti ed educatori nei luoghi del Confine Orientale

Sono 22 i partecipanti al viaggio studio promosso dal Comune di Rimini e organizzato in collaborazione con l'Istituto per la Storia della Resistenza e dell'Età contemporanea della provincia di Rimini; si tratta di docenti provenienti da diversi Istituti superiori (I e II grado) della provincia di Rimini che stanno per rientrare dopo un intenso programma di visite ai luoghi della storia del Confine Orientale, Trieste, Redipuglia, Basovizza e Gonars.

 

Viaggio studio sui luoghi del Confine Orientale

L'Attività di Educazione alla Memoria del Comune di Rimini, in collaborazione con l'Istituto per la Storia della Resistenza e dell'Età contemporanea della provincia di Rimini, organizza il 27 e 28 dicembre un viaggio-studio sui luoghi della storia del Confine Orientale, a Trieste, Redipuglia, Basovizza e Gonars pensato nell'ambito dell'aggiornamento docenti e rivolto a 20 insegnanti, educatori, operatori museali della provincia di Rimini.

Avviato il seminario di Educazione alla Memoria 2022-23

Il 29 novembre 2022, in una Sala del Consiglio comunale piena di giovani, ha avuto inizio la prima lezione del seminario previsto dall’Attività di Educazione alla Memoria del Comune di Rimini per l’anno 2022-23. Il consueto percorso formativo, indirizzato agli studenti delle classi quarte di  tutte le scuole secondarie di II grado, il cui titolo quest’anno é: “La guerra ha volto di donna? Combattere, resistere, sopravvivere e morire sotto le dittature nazionalsocialista e fascista”. 

Convegno I testimoni dello sterminio - I prigionieri ebrei dei Sonderkommando

Domenica 20 novembre 2022 si terrà al Teatro Galli il primo convegno in Italia sui Sonderkommando, i prigionieri ebrei che furono costretti a lavorare nelle camere a gas.

SHLOMO UN TESTIMONE

Video testimonianza di Shlomo Venezia in un viaggio memoria organizzato nel 2000 dal Comune di Rimini  -  Regia di Giancarlo Sormani 

Conferenza pubblica in memoria delle vittime del genocidio di Srebrenica

In occasione della ricorrenza dei ventisette anni dal genocidio di Srebrenica, il gruppo dei Giovani Musulmani, organizza una conferenza pubblica in ricordo delle 8372 vittime innocenti del genocidio. L'iniziativa, fissata per sabato 23 luglio alle ore 18 presso la Sala Manzoni di via IV Novembre a fianco del Duomo,  è patrocinata dall'Assessorato per le Politiche Giovanili, di Pace e Cooperazione internazionale del Comune di Rimini. Al termine dell'incontro è previsto un rinfresco offerto dalla Comunità Musulmana.