La memoria contro la storia. La fine degli ebrei del mondo arabo (XIX-XX secolo)

Lectio magistralis di Georges Bensoussan storico, direttore della Revue d’histoire de la shoah e responsabile editoriale del Mémorial de la shoah
mercoledì 29 gennaio 2014 ore 17
Sala del Giudizio, Museo della Città, via L. Tonini 1

In collaborazione con il Mémorial de la shoah di Parigi
Introduce Laura Fontana

La storia delle comunità ebraiche sefardite del Nord Africa e del Vicino e Medio Oriente (Marocco, Tunisia, Egitto, Libia Iraq e Yemen), alcune antiche di oltre duemila anni, è stata raramente oggetto di una narrazione e di una ricostruzione storiografica capaci di andare oltre una certa lettura superficiale, nostalgica, spesso folkloristica. Dopo una parentesi di parziale emancipazione con l’arrivo dei colonizzatori europei in terra araba, queste comunità sono quindi tornate alla condizione di dhimmi, segnata dalla più totale sottomissione, paura e umiliazione, nonché oggetto di violenze e persecuzioni, anche attraverso veri e propri pogrom, fino all’esodo di massa tra il 1850 e il 1975 che - di fatto - ha distrutto completamente la vita ebraica in tali paesi. La lectio magistralis di Georges Bensoussan intende far luce su un capitolo di storia (e non solo di storia dell’ebraismo) a lungo dimenticato, offuscato dal peso della shoah e di quella immane tragedia che ha decimato le comunità ebraiche ashkenazite in Europa.
Sarà garantita la traduzione simultanea.