I Giusti a Rimini 2021

Una sobria cerimonia nel “Giardino dei Giusti” dov’è collocato il monumento dedicato alla memoria dei Giusti, che hanno agito in modo eroico, a rischio della propria vita e senza interesse personale.

Alla celebrazione svoltasi senza pubblico, come previsto dai protocolli sul contrasto all'epidemia da coronavirus, erano presenti Anna Montini Assessore all’ambiente del Comune di Rimini, il Prefetto di Rimini Giuseppe Forlenza, il direttore dell'Istituto Storico della Resistenza e dell'Italia Contemporanea Patrizia Di Luca, il Questore di Rimini Francesco De Cicco e Daniele Susini, coordinatore del progetto sui Giusti.

Prima della deposizione di un mazzo di fiori ai piedi del monumento, è stata scoperta e inaugurata una targa in ricordo del “Giusto tra le nazioni”, Questore Giovanni Palatucci. Funzionario di Polizia durante il fascismo, in servizio dal 1937 alla questura di Fiume come commissario e poi questore-reggente, Giovanni Palatucci salvò dal 1939 fino al suo arresto, nel 1944, circa 5.000 ebrei dalla deportazione nei campi di sterminio nazisti. Fu deportato nel campo di concentramento di Dachau, dove morì il 10 febbraio 1945. 

 


I Giusti fra le Nazioni come esempi di azione politica

“Chi salva una vita umana salva un mondo intero”

progetto educativo per le scuole secondarie di primo grado

Ogni anno il Comune di Rimini promuove un progetto educativo rivolto a due classi delle scuole secondarie di primo grado di Rimini che ha come obiettivo un approfondimento storico e una riflessione sulla definizione politica e morale di "Giusto" e sulle vicende degli uomini e delle donne che durante la Shoah, ma più in generale nei contesti di dittature e gravi violazioni di diritti umani, si sono prodigati per prestare soccorso ai perseguitati, compiendo gesti e azioni di coraggio, di solidarietà e di eroismo.
L'istituzione della Giornata dei Giusti è infatti un'opportunità preziosa per stimolare un dibattito sull'importanza della libertà individuale nel presente a difesa del bene comune e del valore della vita umana.
L'attività didattica, coordinata dal dott. Daniele Susini, viene promossa in collaborazione con l'Assessorato alle Politiche Educative del Comune di Rimini e con la partecipazione della prof.ssa Patrizia Di Luca, direttrice dell'Istituto storico per la Resistenza e della Presidente del Consiglio Comunale dott.ssa Sara Donati. 
Per l'anno scolastico 2020-2021, il progetto sui Giusti coinvolge circa 50 studenti e studentesse della Scuola media A.Bertola di Rimini ed è candidato  al premio bandito dal progetto "Concittadini" dell'Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna.

Vedi il progetto nel dettaglio.