Logo stampa
 
Sei in: SCRIVONO DI NOI
02/07/2007

don Danilo Manduchi

Carissima Laura,

al ritorno da Auschwitz con le mie alte squadriglie (23 ragazzi/e di 17 anni) ti scrivo per ringraziarti della tua disponibilitÓ, gentilezza, competenza....

Ci hai aiutato in modo fondamentale nella realizzazione del viaggio con indicazioni preziose e -soprattutto- con gli approfondimenti di contenuto.

I ragazzi hanno dato risultati (se cosý si pu˛ chiamare un percorso di autoconsapevolezza e coscientizzazione) al di lÓ delle aspettative. Preadolescenti normalissimi, allegri, giocherelloni, trasgressivi, intelligenti, vagabondi, amichevoli, scostanti, simpatici, antipatici......che si fanno improvvisamente pensosi e silenziosi ! Pensa che la guida polacca che ci ha guidati nel Lager si Ŕ complimentata per come erano attenti e preparati.

Poi GRAZIE non solo per la tua indubbia profonda competenza in materia, ma anche per essere riuscita a trasmettere ai miei ragazzi la tua testimonianza di vita. Che Ŕ il massimo che si pu˛ chiedere a un insegnante: competenza ed educazione.

Un salutone e un abbraccio affettuoso.

Danilo (don Danilo Manduchi)

p.s. 1: complimenti per il nuovo sito sulla memoria