Mostra "I problemi del fascismo. Numeri come strumento di propaganda."

Mostra documentaria a cura di Gianluca Gabrielli e Maria Guerrini, Istituto Alcide Cervi
25 gennaio - 20 febbraio 2013
Galleria dell'Immagine, via Gambalunga 27
Orario : dal lunedì al sabato ore 9.30-12.30 / 16-19    domenica ore 10-12.30 / 16-19 
L'ingresso alla mostra è gratuito

La mostra propone documenti per la riflessione sul rapporto tra materie di insegnamento e ideologia durante il regime fascista, concentrando l’attenzione sull’aritmetica e la geometria insegnate nella scuola elementare del tempo. Attraverso i problemi proposti nei libri di Stato, negli eserciziari e nei libri per le vacanze, si può ricostruire l’auto-rappresentazione e l’immaginario che il fascismo cercava di imporre agli studenti tra i banchi scolastici. Ma, oltre alla ricostruzione storica, la mostra si propone di attivare una riflessione sul rapporto tra didattica e ideologie: nel caso particolare, tra una materia che si presta facilmente ad una visione assiomatica come la matematica e l’irriducibile dimensione ideologica che vi si connette nel momento della pratica didattica.

Per le scolaresche è consigliata la prenotazione:
progettieducazionememoria@comune.rimini.it, tel. 0541 704203

Venerdì 25 gennaio 2013
ore 16: visita guidata per gli insegnanti a cura di Gianluca Gabrielli con distribuzione della guida didattica.
ore 18: Inaugurazione della mostra alla presenza delle autorità cittadine. Introduce Gianluca Gabrielli. 
Partecipa Daniele Susini, presidente provinciale ANPI Rimini

I problemi del fascismo.
Area Allegati